sabato 27 novembre 2010



Il progetto prende il nome dall’omonima canzone di Omar Turati, dal 2003 affetto da S.L.A.



Ascolta la canzone clicca sul link:
http://www.sololiberalanima.altervista.org/index.php?option=com_content&view=article&id=65&Itemid=65



Se vuoi sostenere le associazioni:

1 commento:

dolce ha detto...

Bellissima canzone...bellissime parole...stupende...Preghiamo Gesù e Maria sempre, perché facciano trovare una terapia risolutiva per la SLA e soprattutto anche che siano vicini alla vittime di questa brutta bestia. Io nelle mie preghiere ricordo sempre le persone malate di SLA e di altre patologie neurologiche progressive incurabili.