domenica 24 gennaio 2010


Prof. QUI RENZONG
con. Ministero Medicina Cinese

"LA BEIKE STA SFRUTTANDO L'ALTA VULNERABILITA' DEI MALATI... "

"la procedura non è verificata e potrebbe essere dannosa "

Prof. Gianvito M.
DIR. Div. Neuroscenze IRCCS
San Raffaele MI
" Speculazione straordinaria sulla sofferenza "
il video

5 commenti:

Anonimo ha detto...

RAINEWS 24 CONFERMA LA TRUFFA BEIKE
Finalmente si può mettere un punto alla mega inchiesta Beike, condotta brillantemente, dopo mesi e mesi di lavoro dalla scrittrice triestina Cinzia Lacalamita, dietro segnalazione di Fabio Amanti, il padre del piccolo Daniele, il bambino di due anni affetto dalla Distrofia di Duchenne. Rai News 24, Emittente tv Nazionale, trasmette un servizio sulla truffa delle terapie staminali in cina ad opera dell'Azienda, confermando quindi appieno la tesi di Cinzia Lacalamita e Fabio Amanti, peraltro già confermata dalle interviste a validi Medici e Ricercatori, l'ultima del Professore Francesco Zinno e dei malati che hanno avuto la sfortuna di trattare con la Beike. Il servizio, visibile al link http://www.rainews24.rai.it/it/canale-tv.php?id=13696 riporta la testimonianza di una donna truffata e un bel documento verità sulle terapie staminali in cina. Dopo le offese rivolte alla scrittrice Cinzia Lacalamita dal Presidente della Beike, Andrea Mazzoleni e dai suoi collaboratori e le accuse di mitomonia e di supposti accordi con le cause farmaceutiche, l'instancabile "Cinzia", chiamata affettuosamente dai suoi sostenitori "La Gladiatora", può orgogliosamente suggellare il suo trionfo in onore della Verità. Sì, la Verità su un'Azienda che vergognosamente e nel modo più viscido ha speculato sulle speranze dei malati, truffandoli con l'illusione di terapie eccezionali, curative di malattie a cui, ad oggi non è ancora stata trovata una cura e che necessitano ancora di studi approfonditi, esperimenti e ricerche. La Verità sulla Ricerca medica emersa dalle bocche e dalla documentazione, comprensive di dati scientifici, di medici e ricercatori veri che hanno votato la loro vita alla sperimentazione e ai malati. L'inganno Beike è ormai svelato e, a questo punto, sono le Autorità Giudiziarie a dover scendere in campo e a dover chiudere per sempre la truffa Beike che ha giocato con le speranze dei malati, spedendoli in Cina, in ambienti poco igienici che poco avevano di rivoluzionario ed avanzato e soprattutto con cure inutili, dai quali nessuno ha tratto vantaggio, con la beffa di aver buttato più di 20.000 euro al vento. Un encomio alla scrittrice Cinzia Lacalamita, dunque, che si è esposta, che ha continuato la sua battaglia, anche quando i suoi più stretti collaboratori, per paura, sono scappati e a Fabio Amanti che con tenacia e caparbietà ha voluto smascherare questi venditori di fumo. "Con i malati non si scherza ed io che vivo in prima persona la croce di avere un figlio malato, non sono disposto a cedere", queste le parole che, più volte, Fabio Amanti, ha gridato nel Social Network "Facebook" (da quale è partita la rete a favore del fondo Daniele Amanti e l'inchiesta Beike Europe). Ora Cinzia Lacalamita, sostenuta da Fabio e da tanti altri collaboratori in rete, lancia l'appello alla Giustizia: "Ora avete tutto davanti agli occhi, dopo le interviste, dopo il servizio delle Iene e soprattutto con quello di Rai News 24, non vi resta che agire e punire i colpevoli di questa truffa terribile!>

Anonimo ha detto...

Facendo riferimento alla nostra mail inviata in data 15 giugno (che comunque alleghiamo) desideriamo aggiungere altri elementi di valutazione in merito alla Beike Europe, che continua la sua attività pubblicitaria e di reclutamento pazienti su internet.

A tal proposito segnaliamo il seguente link alla trasmissione "FALO'" della televisione Svizzera "RSI la 1"
http://la1.rsi.ch/falo/welcome.cfm?idg=0&ids=963&idc=22350 (tre video)

Della questione Beike si sono occupate successivamente le trasmissioni su emittenti televisive italiane:

- "LE IENE", dell'emittente televisiva ITALIA 1 per ben due volte
http://www.video.mediaset.it/mplayer.html?sito=iene&data=2009/02/27&id=5105&from=aggregatore_search

http://www.video.mediaset.it/mplayer.html?sito=iene&data=2009/05/15&id=5287&from=aggregatore_search

- "MI MANDA RAI TRE" dell'emittente televisiva omonima, nella quale ci sono anche delle riprese con telecamera nascosta all'interno degli uffici della Beike Europae le dichiarazioni del vicepresidente della società Andrea Mazzoleni
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-9113a208-fd7b-49ac-b864-3376b5290571.html?p=1

- "RAINEWS 24" ha da poco trasmesso una inchiesta della britannica BBC in merito alla Beike ed altre società del settore .
http://www.rainews24.rai.it/it/canale-tv.php?id=13696
(Si precisa che il Sig. Jonathan Akim citato nel video a proposito della Beike è lo stesso di questo articolo di CanadaFreePress del 2005 http://www.canadafreepress.com/2005/swank122205.htm )



Inoltre sono stati intervistati in merito alla Beike i seguenti specialisti:

- Il Prof. Giulio Cossu, Direttore dell'Istituto di Ricerca sulle Cellule Staminali, Dibit, Istituto Scientifico San Raffaele, Milano. Professore di Istologia ed Embriologia, II° Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università "La Sapienza" di Roma. (LE CELLULE BIFRONTI, Focus 200 del 20/05/2009, si allega il pdf dell'articolo)

Anonimo ha detto...

Il Prof. Wise Young, Presidente in Neuroscienze alla Richard H. Shindelle, nonché direttore di WM Keck Center for Collaborative Neuroscienze, dove svolge attività sia di ricercatore per le lesioni del midollo spinale, che di docente del Dipartimento di Biologia Cellulare e Neuroscienze. È Visiting Professor presso l'Università di Hong Kong. Presta inoltre opera di volontariato in una società senza fini di lucro che gestisce il China Spinal Cord Injury Network, un gruppo di centri per le lesioni del midollo spinale in Cina, Hong Kong e Taiwan, dedicati alla sperimentazione delle terapie promettenti negli studi clinici.
http://www.cinzialacalamita.it/se_non_e_truffa_cose.html

- Il Prof. Francesco Zinno, docente di Immunoematologia nel corso di Laurea in Biotecnologie Mediche dell'Università Tor Vergata di Roma e responsabile del laboratorio di manipolazione cellulare di un importante ospedale romano.
http://www.cinzialacalamita.it/la_parola_al_professor_francesco_zinno.html


Nonostante tutte queste importanti testimonianze sfavorevoli la Beike, nella persona del Vicepresidente Andrea Mazzoleni (già arrestato per truffa in svizzera come da sua stessa ammissione nel video http://www.ticinonews.ch/articolo.aspx?id=2834&rubrica=63), continua la sua attività pubblicitaria di disinformazione sul web in merito alle cure con cellule staminali, come dimostrano i seguenti link:
http://www.agoravox.it/Cellule-staminali-Dibattiti-e.html
http://www.agoravox.it/Beike-in-sintonia-con-le-ultime.html
http://www.agoravox.it/Intervista-al-Dr-Hu-sulle-cellule-staminali.html
http://www.agoravox.it/Cellule-staminali-la-risposta-cinese.html

Stesso comportamento viene tenuto dal Direttore della Beike Europe, Gianni Demarin come evidenziano i seguenti link:
http://www.youtube.com/watch?v=-UgnN28riqE&eurl=http%3A%2F%2Fparliamodistaminali%2Esplinder%2Ecom%2F&feature=player_embedded
http://www.youtube.com/watch?v=gxWZXRyfq-4&feature=related


A fronte di questi dati riteniamo sia estremamente urgente un Vostro pronunciamento conclusivo in merito alla questione.

Distinti saluti

Anonimo ha detto...

Peccato che tutte le diffamazioni siano ora state smentite

Anonimo ha detto...

CARI AMICI DELLA BEIKE
LA GIUSTIZIA DEVE ANCORA ARRIVARE
FINITELA DI DARE FALSE SPERANZE